Approfondimenti

» Gli organizzatori ed il progetto

» Evento internazionale alla Reggia di Caserta

» Gli organizzatori ed i partners

· Il progetto

Kids’ Guernica Europe for SCREAM: i millenium goals, una sfida per il futuro

PeaceWaves Onlus, in qualità di partner dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) di Ginevra e quale membro europeo dell’International Committee della Fondazione Internazionale Kids’ Guernica con sede a Tokio, in collaborazione con la Provincia di Caserta, la Camera di Commercio, la Confartigianato, il CSA di Caserta e la Soprintendenza dei Beni Culturali e Artistici di Caserta presenterà il progetto glocale “Kids’ Guernica Europe for SCREAM – I millennium goals: una sfida per il futuro”.

Proponendo tale iniziativa al territorio di Caserta, con l’impegno di coinvolgere le scuole della Provincia, PeaceWaves si fa collante e portavoce degli obiettivi di tre grandi iniziative operanti sul territorio internazionale con azioni a sostegno della pace, della giustizia sociale e dei diritti dei minori.
I tre progetti sono:

  • “SCREAM stop child labour”, lanciato dall’ILO (ONU) attraverso IPEC, per aiutare gli educatori di tutto il mondo a fondare una maggiore consapevolezza del lavoro minorile tra i giovani attraverso metodi didattici creativi e innovativi;
     

  • “Millennium goals”, campagna promossa dalle Nazioni Unite in seguito al patto globale che nel 2000 189 capi di stato hanno firmato impegnandosi a costruire un mondo più sicuro, più prospero, più equo per tutti entro il 2015;
     

  • “Kids’ Guernica Europe”, accolto nel programma SCREAM, che propone ai ragazzi, sotto la guida di giovani Team Leaders e attraverso un processo condiviso e partecipato, di disegnare la loro idea di pace e di giustizia sociale su una tela delle dimensioni di Guernica (3,50 x 7,80 m), il capolavoro di Picasso.

Protagonisti assoluti saranno i giovani artisti provenienti dai Licei Artistici e dagli Istituti d’Arte presenti nella Provincia di Caserta che incoraggeranno, animeranno e gestiranno in modo interattivo ed intergenerazionale la produzione delle tele, le mostre e gli eventi ad esse collegati.

Il tema su cui verterà la produzione delle tele sarà “I millennium goals: una sfida per il futuro”, a sostegno della campagna "no excuse 2015" delle Nazioni Unite per gli obiettivi di sviluppo del millennio e della campagna promossa dall’ILO – IPEC contro il lavoro minorile.

Le opere realizzata dai ragazzi saranno esposte dal 10 al 15 maggio in occasione di un evento internazionale alla Reggia di Caserta: le opere, inoltre, saranno messe all'asta per supportare il progetto "Afghanistan Back To the Music".